Per la Defensor c’è l’ostacolo Termocarispe
Scritto da Administrator   
Venerdì 27 Gennaio 2012 22:10

Difficile impegno di campionato in questo sabato pomeriggio per la Defensor che, nell’ambito della terza giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile, ospita al PalaMalè la Termocarispe La Spezia. Le gialloblù dovranno quindi andare a caccia di due punti contro una delle capoclassifica del campionato, una squadra che, con 24 punti all’attivo e sole tre sconfitte subite, è certamente fra le candidate alla promozione nel massimo campionato.

 

 

Il team ligure, guidato in panchina da un coach preparato e di valore come Maurizio Scanzani, può contare su un roster ben assortito, un mix interessante di giovani talenti e atlete più esperte, con alle spalle stagioni importanti anche nel massimo campionato. E’ il caso, ad esempio, della pivot Roberta Sarti (7,1 punti e 6,1 rimbalzi) che forma un reparto lunghe di grande spessore con la tedesca Petra Glaser, miglior rimbalzista della squadra (6,7 palloni catturati per gara) e seconda miglior realizzatrice con 15,1 punti. Meglio di lei sta facendo Elisa Templari che, pur essendo partita solamente tre volte nel quintetto iniziale, resta in campo 27,6 minuti a partita e segna ben 16 punti di media con percentuali al tiro davvero strepitose (57,4% da due e 46,4% da tre oltre a quasi l’83% nei liberi). Tra le giocatrici più attese nelle fila delle spezzine ci sarà però sicuramente la grande ex di questo match, vale a dire Monica Bonafede; l’ala romana ha militato lo scorso anno nella Defensor, contribuendo al bel campionato disputato dalle gialloblù, poi in estate si è trasferita a La Spezia dove sta viaggiando oltre i 5 punti e i 5 rimbalzi di media per gara. Il ruolo di play se lo dividono Agnese Soli e Valentina Costa ma sta disputando una grande stagione anche Valeria De Pretto, ala del 1991, che segna 8,4 punti in una squadra dalle rotazioni molto profonde e dalla notevole distribuzione dei minutaggi e delle responsabilità.

Un’avversaria ostica per la Defensor che, anche all’andata, fu costretta ad arrendersi in maniera piuttosto netta dopo aver giocato sostanzialmente alla pari per due quarti. Si è così confermata una tradizione negativa che dura dallo scorso anno (4 successi liguri in altrettanti match) e vede le ragazze di Carlo Scaramuccia sempre sconfitte nei match contro la Termocarispe. La squadra gialloblù proverà comunque a sovvertire il pronostico, facendo leva sulle buone indicazioni emerse nella trasferta di domenica scorsa a Chieti. Malgrado la sconfitta, Scimitani e compagne hanno infatti mostrato passi avanti importanti sul piano del gioco e dell’atteggiamento, sfiorando un colpo difficile da pronosticare. Rispetto a quel match, il tecnico Carlo Scaramuccia dovrebbe recuperare Alessandra Boi, attesa per l’allenamento di rifinitura del venerdì sera che rappresenterà l’ultimo atto di avvicinamento alla gara. Da valutare anche quali giovani saranno portate a referto, permanendo alcuni problemi fisici che hanno limitato, per alcune di loro, la presenza agli allenamenti.

La palla a due del match è in programma alle 19 e gli arbitri saranno i signori Luca Del Gaudio di Assisi (PG) e Carlo Posti di Marsciano (PG).

 

Sponsor

Main Sponsor


Sponsor