Defensor sconfitta dalla capolista Ragusa
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Aprile 2012 17:10

Passalacqua Spedizioni Ragusa - Defensor Viterbo – 78 – 45

Ragusa: Cappellone, Buzzanca 15 (2/5,1/5), Mazzone (0/4), Chimenz 8 (1/5,2/3), Machanguana 18 (8/11), Sarni 5 (1/2,1/1), Bestagno 9 (3/7,1/1), Kouznetsova 8 (1/2,2/4), Manzini 10 (2/3,2/4), Valerio 5 (1/5,1/2). All: Savini

Defensor: Gasbarri ne, Yordanova 12 (3/3,1/8), Romagnoli 12 (3/8,2/4), Scoscia (0/5 da due), Baiocco ne, Richter 6 (1/4,1/6), Narcisi 3 (1/2 da tre), Serafini 5 (2/5), Scimitani 4 (2/9), Spirito 3 (1/1). All: Scaramuccia

Arbitri: Orsenigo e Ielo

Note: Tiri liberi Ragusa 10/18, Defensor 6/11. Rimbalzi Ragusa 46 (Machanguana 12), Defensor 34 (Yordanova 7). Parziali primo quarto 19-6, secondo quarto 34-24, terzo quarto 56-33. Nessuna uscita per 5 falli.

 

 

 

Niente da fare per la Defensor, costretta alla resa sul parquet della capolista Passalacqua Spedizioni Ragusa. Le ragazze gialloblù, reduci da una settimana con qualche problema fisico di troppo e alle prese con la pesante assenza di Alessandra Boi, partono bene, sfidando un’avversaria che schiera un quintetto di valore assoluto e può contare in panchina su una ex moto amata a Viterbo come Svetlana Kouznetsova.

Yordanova e Romagnoli mettono a segno bei canestri e danno alla Defensor un vantaggio illusorio (2-4) ma poi si scatenano le padrone di casa; Valerio suona la carica con una tripla, poi rispondono anche Buzzanca e Machanguana e le siciliane confezionano un parziale di 9-0 che, a metà del primo periodo, porta subito avanti le padrone di casa sull’11-4. Le maggiori difficoltà per le viterbesi sono in attacco, anche perché dopo il buon avvio la squadra gialloblù segna solo altri due punti in tutto il periodo e si trova sotto di 13 lunghezze (19-6) al suono della sirena. La squadra di Scaramuccia non ci sta a mollare così in fretta e torna sul parquet con la grinta necessaria per assestare un parziale di 11-0, tale da riportare il punteggio in sostanziale equilibrio.

Nel momento di difficoltà Ragusa va da Buzzanca e Machanguana e risponde alla rimonta della Defensor con un controparziale di 11-0 che riporta il divario esattamente  a com’era dopo dieci minuti (30-17 al 17'). Richter e compagne recuperano qualcosa prima della sirena, tornando negli spogliatoi sul -10 (34-24), ma pagano nel secondo tempo la fatica fatta per rimanere agganciate al match. Ragusa dispone di rotazioni ben più profonde e attacca bene la zona proposta da Scaramuccia, allungando nelle battute finali dell’incontro. Sabato prossimo le gialloblù torneranno in campo nel recupero del match esterno contro la Saces Dike Napoli mentre domani, martedì, la formazione under 19 gialloblù sarà a Venafro per sfidare le pari età del Sorrento; in palio c’è la qualificazione alle fasi interregionali del campionato nazionale di categoria.

 

Sponsor

Main Sponsor


Sponsor