La Defensor è stata ripescata in serie A2
Scritto da Administrator   
Lunedì 16 Luglio 2012 14:44

La notizia molto attesa è arrivata proprio in questo lunedì: la Federazione Italiana Pallacanestro ha infatti comunicato ufficialmente che la Defensor Viterbo parteciperà al prossimo campionato di serie A2 nazionale.


 

Dopo l’amara retrocessione dello scorso anno, arrivata al termine dei playout, la società viterbese aveva formalizzato la sua preiscrizione alla A2 in attesa di notizie ufficiali circa l’eventualità di un ripescaggio. Questa possibilità di è trasformata in realtà, per la soddisfazione dei dirigenti e di tutto lo staff: “Siamo contenti – commenta infatti Carlo Scaramuccia ma continueremo a muoverci secondo le stesse linee che già stavamo seguendo. I nostri partner principali hanno confermato il loro impegno al nostro fianco e per questo non possiamo che ringraziarli, considerando il momento di difficoltà economica che c’è a tutti i livelli e che ha portato molte società ad andare in difficoltà. Il budget però non potrà essere elevato e così cercheremo di impegnarci al massimo per ottenere qualcosa di buono, pur disponendo di risorse molto limitate”.

In attesa di possibili arrivi dal mercato, ci sono già state alcune operazioni che rappresentano una base di partenza su cui ricostruire: “Del gruppo dello scorso anno abbiamo confermato Spirito, Romagnoli, Boi e Serafini – ammette Scaramucciae inseriremo in pianta stabile in prima squadra Federica Orchi, una ragazza del 1997 che potrà crescere molto lavorando con le più grandi. Ora cercheremo di rinforzarci ma sempre facendo i conti con la disponibilità economica; potrebbero arrivare giocatrici in prestito da squadre del massimo campionato, o magari qualche ragazza che verrà a fare l’università a Viterbo e vorrà continuare a giocare a basket. D’altro canto stiamo battendo diverse piste per cercare altri sponsor che possano darci una mano, soprattutto adesso che parteciperemo alla serie A2, ma siamo pronti anche ad andare avanti con queste forze”.

Si prevedono quindi giornate molto intense per i dirigenti gialloblù che devono intervenire per potenziare la squadra ed allestire un gruppo in grado di ben figurare nella seconda categoria nazionale.

 

Sponsor

Main Sponsor


Sponsor