Le Ants espugnano Santa Marinella
Scritto da Administrator   
Martedì 26 Marzo 2019 10:47

Santa Marinella – Tuscia Basket Ants Viterbo – 46 – 62

Santa Marinella: Celestini (0/1), Miranda Ramos 9 (3/9,0/1), Mercolini (0/3), Moretti 3 (0/4,1/3), Del Vecchio 9 (3/10,1/3), Veinberga 15 (3/3,3/5), Quaicoe 5 (2/5), Maggi ne, Casciani, Bettini (0/1), Mancinelli (0/1), Cardinali 5 (1/4,1/4). All. Precetti

Ants: Martin ne, Ricci, Bevolo, Gasbarri 5 (2/7), Boccalato 9 (4/12,0/3), Quaresima, Recanati 20 (5/13), Pasquali 11 (2/4,2/6), Spirito 6 (3/7,0/1), Yordanova 11 (1/5,3/6), Paolini ne, Ndiaye. All. Scaramuccia

Arbitri: Gabriele Colferai e Umberto Panatta di Roma

Note: Tiri liberi Santa Marinella 4/9, Ants 13/19. Rimbalzi Santa Marinella 34 (Del Vecchio 9), Ants 48 (Boccalato e Yordanova 12). Parziali 10’ (15-16), 20’ (32-26), 30’ (37-43). Uscita per 5 falli Del Vecchio (Santa Marinella).

 

 

Serviva vincere per non finire qui la stagione e le Ants portano a casa il referto rosa contro Santa Marinella, prolungando la serie di semifinale playoff che ora si deciderà questo mercoledì alle 19 sul parquet del PalaMalè.

Senza la play Veronica Martin, in panchina solo per onor di firma, coach Scaramuccia ha rotazioni ridotte e si affida al quintetto composto da Spirito, Pasquali, Boccalato, Yordanova e Recanati. L’inizio di match è molto combattuto, la difesa gialloblù tiene bene Miranda Ramos, praticamente immarcabile in gara1, e ribatte colpo su colpo con Recanati che fa valere i suoi centimetri e la sua esperienza in area pitturata. Al primo riposo il team viterbese ha solo un punto di vantaggio ma nel secondo periodo finisce sotto, complici i canestri dell’ottima Veinberga e qualche pausa di troppo in attacco. Santa Marinella sembra poter scappare via ed il +6 casalingo alla sirena di metà partita suona come un pericoloso campanello d’allarme.

Dagli spogliatoi rientra però una squadra trasformata, la difesa Ants cresce di tono in modo esponenziale e l’attacco ne approfitta trovando buone conclusioni e qualche canestro facile. Il break di 17-5 che caratterizza il terzo parziale è decisivo per le sorti dell’intero match, le ragazze di coach Scaramuccia infatti non si voltano più indietro respingendo ogni tentativo di recupero delle padrone di casa che sono costrette ad alzare bandiera bianca.

Mercoledì si disputerà quindi la terza e ultima sfida con in palio un posto in finale: ad attendere la vincente tra Ants e Santa Marinella ci sarà la vincente dell’altra semifinale tra San Raffaele e Stella Azzurra Roma che si chiuderà sempre mercoledì con la bella in casa del San Raffaele.

 

Sponsor


Sponsor