Ants in finale playoff
Scritto da Administrator   
Venerdì 29 Marzo 2019 18:33

Tuscia Basket Ants Viterbo – Santa Marinella Basket – 55 – 48

Ants: Martin ne, Ricci ne, Bevolo 4 (2/4), Gasbarri 3 (1/3), Boccalato 18 (4/10,3/6), Quaresima 2 (1/1), Recanati 11 (4/15), Pasquali 1 (0/1,0/5), Spirito 7 (3/6,0/3), Yordanova 7 (2/7,1/5), Ndiaye 2 (1/2). All. Scaramuccia

Santa Marinella: Zampolini ne, Miranda Ramos 10 (3/13,0/1), Mercolini (0/1), Moretti 1 (0/3,0/3), Del Vecchio 18 (3/7,3/8), Veinberga 8 (3/10,0/7), Quaicoe 4 (2/8), Maggi ne, Casciani ne, Bettini, Mancinelli ne, Cardinali 7 (1/4,1/5). All. Precetti

Arbitri: Livio Matrigiani e Andrea Suriani

Note:Tiri liberi Ants 7/14, Santa Marinella 12/15. Rimbalzi Ants 60 (Boccalato 16), Santa Marinella 40 (Veinberga 13). Primo quarto 9-11, secondo quarto 27-18, terzo quarto 45-34. Uscita per 5 falli Moretti (Santa Marinella)

 

 

Le Ants superano sul parquet del PalaMalè una combattiva Santa Marinella e, grazie a questo successo, chiudono sul 2-1 la serie di semifinale playoff contro le tirreniche, guadagnandosi un posto nella finalissima che si disputerà il 7 aprile prossimo in campo neutro contro San Raffaele, a sua volta uscito vittorioso dalla “bella” disputata in questo mercoledì sera.

Nonostante l’esperienza di molte giocatrici, su ambo i lati del campo, la tensione si fa sentire all’inizio, soprattutto nel bloccare le mani delle viterbesi che ci mettono diversi minuti prima di iniziare a scaldarsi. Santa Marinella non fa molto meglio, trova la via del canestro dalla lunghissima distanza con Del Vecchio ma il resto del gruppo di coach Precetti fatica ad impensierire la difesa di casa, con Veinberga e Miranda Ramos tenute a pochissimi punti segnati. Il primo quarto si chiude con le ospiti avanti di due punti ma Viterbo risponde nel secondo periodo, lo strapotere fisico delle gialloblù in area è notevole e dai rimbalzi nascono spesso transizioni veloci che sono ossigeno per l’attacco di casa. Sul finale di secondo periodo si mettono in luce anche le giocatrici della panchina come Ndiaye e Bevolo con un paio di buone iniziative offensive.

Il terzo quarto sembra rimescolare le carte, le ospiti ritornano a -4 (36-32) ma è a questo punto che Viterbo cambia marcia: break di 15-2 a cavallo dei due parziali con la scatenata Boccalato e una tripla di Yordanova a lanciare un allungo che sembra decisivo (51-34). Peccato che Santa Marinella non sia dello stesso avviso, punto su punto il gruppo di coach Precetti torna a contatto, arriva a -5 con la tripla di Del Vecchio e pochi secondi dopo cerca un’altra conclusione da oltre l’arco che potrebbe valere addirittura il -2. Il tiro non va a bersaglio, le Ants lottano con le unghie malgrado la stanchezza e sigillano la vittoria con i due liberi di Recanati a sette secondi dalla fine.

 

Sponsor


Sponsor