Ants vittoriose sul parquet di Ancona
Scritto da Administrator   
Lunedì 20 Maggio 2019 00:00

Basket Girls Ancona – Tuscia Basket Ants Viterbo – 42 – 61

Basket Girls: Pierdicca 6, Nociaro 1, Marinelli 3, Ruggeri, Yusuf, Castellani 19, Palmieri 2, Bolognini 5, Lattanzi ne, Takrou 3, Markova 3, Borghetti ne. All. Piccionne

Tuscia Basket Ants: Ricci ne, Bevolo 2, Boccalato 11, Quaresima, Recanati 25, Pasquali 4, Spirito 10, Yordanova 7, Paolini ne, Bertollini ne, Taurchini ne, Ndiaye 2. All. Scaramuccia

Arbitri: Bortolotto e Rizzi

Parziali: primo quarto 9-12, secondo quarto 14-31, terzo quarto 27-54

 

 

Grande prestazione delle ragazze del Tuscia Basket Ants che, imponendosi largamente in trasferta ad Ancona, mettono una seria ipoteca sulla vittoria nel concentramento che vale la promozione alla prossima serie A2 di basket.

Dopo un primo quarto di sostanziale equilibrio, dominato dalla difesa e dalle basse percentuali, nel secondo periodo c’è la fuga del team viterbese che stringe ancor di più le maglie della difesa (solo 5 punti concessi in 10 minuti) e si appoggia in attacco soprattutto su una strepitosa Ines Recanati. I canestri della lunga gialloblù sono determinanti per indirizzare l’incontro ma è tutta la squadra a girare alla perfezione. Nel terzo periodo ci si attende la reazione delle marchigiane ma Castellani è troppo sola e Viterbo allunga sempre di più, arrivando addirittura a doppiare le avversarie sulla sirena di fine parziale, quando il tabellone segnala il vantaggio esterno 54-27.

La formula di questa finale prevede però la somma dei punteggi tra andata e ritorno e così anche l’ultimo quarto, pur non avendo molto da dire circa il successo delle gialloblù, risulta importante per delineare il divario finale. Ancona è brava a non mollare, rosicchia quale punto alle Ants e si riporta sotto i 20 punti di distacco, senza però andare oltre il -19 che premia l’ottima prestazione corale delle viterbesi.

Guai a considerare finita questa serie – si affrettano però a puntualizzare dallo staff tecnico delle Antsperché rimangono quaranta minuti da giocare e l’errore peggiore sarebbe ritenere di aver già chiuso i conti. Ancona è un’ottima squadra e proverà di sicuro a ribaltare questo risultato, toccherà a noi il compito di non mollare sotto il profilo psicologico e approfittare di questo margine che ci siamo costruiti”.

La partita di ritorno si disputerà nel prossimo fine settimana al PalaMalè di Viterbo: per le Ants ci sarà in palio la possibilità di chiudere in modo trionfale la stagione e festeggiare il ritorno nel secondo campionato nazionale.

 

Sponsor


Sponsor